LAZIO

Prova le esperienze direttamente in azienda, prenota quando vuoi

Il territorio e il vino nel Lazio


Il Lazio è una regione molto interessante dal punto di vista della varietà di percorsi enogastronomici che possono essere messi in pratica, grazie anche ad una produzione di vini rivolta molto spesso verso i bianchi.

Possiamo dire sin da subito che sono molte le zone di produzione DOC che possiede e la diversa composizione dei terreni permette di ricavare vini bianchi spesso molto diversi nelle caratteristiche.

La zona DOC più nota è sicuramente quella relativa ai Castelli Romani, posta a sud est di Roma. Qui vedono la luce alcuni vini di grande prestigio, a cominciare dal Frascati, dal Marino e per concludere col Castelli Romani DOC.

C’è da dire inoltre che le degustazioni nel Lazio vedono un crescente interesse verso quella che era la Palude del’Agro Pontino, rivelatasi di recente il luogo ideale per la messa a dimora di vitigni e la coltivazione delle uve, grazie ad un terreno dalle ottime caratteristiche. Nascono qui il Frascati dei Colli, il Nerobono di Cori, il Bellone, l’Arciprete Bianco, il Greco e il Moscato di Terracina. Tutti derivanti da vitigni autoctoni e tutti IGT.

Nell’ottima Ciociaria (identificata dalla provincia di Frosinone) le colline del luogo producono gli ottimi Cesanese del Piglio DOCG e l’Altina DOC. Citiamo anche i Colli della Sabina, dove si produce l’omonimo DOC in varie declinazioni, e la Tuscia con i suoi Colli Etruschi Viterbesi DOC e Tarquinia DOC.